Scompare a Torino Paolo Vercellone

La notte di lunedì 17 novembre a Torino si è spento Paolo Vercellone, importante studioso di diritto dei minorenni.

Molti si ricorderanno le sue lezioni universitarie di diritto minorile, pragmatiche e coinvolgenti, capaci di suscitare negli studenti di diritto di famiglia la curiosità per un ambito di ricerca che appassiona molti professionisti.

Visse gli anni di piombo anche come vittima, essendo stato sequestrato nel 1979 nell’Aula Magna della Scuola di Amministrazione Aziendale. Il lavoro come magistrato, anche a fianco dei membri laici, ha fornito supporto culturale allo studio di questa branca del diritto delicata e complessa per i rapporti umani che vi sono sottesi.

E’ stato giudice civile, procuratore minorile, presidente del tribunale per i minorenni e del tribunale di Torino, ma anche magistrato di Cassazione. Ha rivoluzionato il diritto minorile e il polo del carcere Ferrante Aporti.

Articolo redatto a Torino da Studio Duchemino il 28 novembre 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *