Risarcimento dei danni: a quale avvocato rivolgersi a Torino?

La maggior parte di tutti noi si pone un’unica domanda, di fronte ad un fatto dannoso:”Ho diritto al risarcimento del danno?”

Infatti, in tutti gli ambiti della vita vige la regola di “non danneggiare gli altri”, che i latini esprimevano con la frase “nemine laedere” (non ledere nessuno). Ma, quindi, quando abbiamo diritto al risarcimento del danno o dei danni causati da qualcuno? A quale avvocato a Torino dobbiamo rivolgersi? Vi sono avvocati specializzati nella materia?

La prima, fondamentale, osservazione è di evitare le agenzie di risarcimento danni che si trovano ormai ad ogni angolo delle strade: hanno nomi strani, spesso fantasiosi, che fanno riferimento tutti all’infortunistica, ai sinistri, al risarcimento danni, appunto.

Perchè evitarle? Perchè solitamente sono gestite da personale inadatto, che non possiede il titolo di avvocato a Torino, quindi non può patrocinare avanti il Tribunale e le Corti territoriali, men che meno posseggono reali competenze in materia di liquidazione del danno (cioè la fase di quantificazione delle varie voci di danno).

Ecco perchè è fondamentale rivolgersi ad un avvocato a Torino.

Attenzione, di danni si parla in tutti gli ambiti della vita quotidiana: danni da infortunio sul lavoro o da incidente stradale, danni da infiltrazioni di acqua nell’appartamento o da esalazioni e fumi, danni alla propria immagine, danni alla propria attività, danni morali, danni da reato. Qualunque sia la categoria del nostro danno, teniamo sempre a mente una regola d’oro: il danno va sempre dimostrato e provato.

Spesso, infatti, la rabbia induce a pensare di avere un diritto al risarcimento del danno, anche se un reale danno non l’abbiamo subito, perchè concretamente il nostro patrimonio è sempre lo stesso.

Questo perchè molte persone identificano con questa espressione la rabbia che nutrono, quindi il danno morale.

Per agire, però, è necessario anzitutto individuare un avvocato a Torino esperto di responsabilità civile e di risarcimento dei danni e chiedere una consulenza sulla fondatezza della propria richiesta, per evitare spiacevoli conseguenze giudiziarie qualora la domanda sia infondata o sprovvista di prove.

Molte persone riferiscono all’avvocato, infatti, di aver subito danni da operazioni chirurgiche, danni da incidenti stradali, danni contrattuali, danni da truffe, danni morali, danni da lesione del credito, danni da lesione del diritto di proprietà eccetera. Ma spesso tali richieste confondono la reale consistenza del danno con le “impressioni” e i motivi personali di principio. Un tipico caso è il danno da vacanza rovinata, raramente risarcibile.

Rivolgersi, quindi, ad un avvocato a Torino è d’obbligo prima di intraprendere qualunque diffida legale che poi non porterebbe a nulla di concreto e utile.

Articolo redatto a Torino da Studio Duchemino il 7 aprile 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *