Interessi nelle transazioni commerciali

Con comunicato del 16 gennaio 2015, il Ministero dell’economia e delle finanze trasmette il saggio degli interessi da applicare a favore del creditore nei casi di ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali.

Si riporta il testo del comunicato:

Ai sensi dell’articolo 5 del decreto legislativo n. 231/2002, come modificato dalla lett. e) del comma 1 dell’articolo 1 del decreto legislativo n. 192/2012, si comunica che per il periodo 1°gennaio – 30 giugno 2015 il tasso di riferimento è pari allo 0,05 per cento.

Articolo redatto a Torino da Studio Duchemino il 21 gennaio 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *