Avvocato civilista o penalista? Quale avvocato scegliere? Miniguida alla distinzione tra avvocati

Si premette che esiste solo un tipo di avvocato, in Italia. Non esistono allo stato attuale le specializzazioni.

La legge, infatti, prevede che un avvocato lo è a tutto tondo. Però, quando si presenta un problema, il cliente confonde facilmente l’avvocato civilista con quello penalista e non sa a chi rivolgersi. Vediamo come distinguere le due figure.

Quando si procede penalmente, si chiede la sanzione del colpevole, quando si procede civilmente, invece, si chiede di solito che una persona ci risarcisca. Anche se le distinzioni non sono nette, quando il problema è grave e si vuole ottenere “giustizia” con la condanna del colpevole, la questione è penale. In tal caso sarà l’avvocato penalista ad essere contattato. Diversamente, può accadere che la questione sia meno grave, ma soprattutto che non interessi che la persona venga punita con la reclusione o con qualche altra sanzione, ma che l’interesse sia quello ad avere un indennizzo, un ristoro, un risarcimento, un chiarimento di situazioni patrimoniali o immobiliari. In tal caso vi è una controversia tra singoli cittadini e non un interesse dello Stato a punire il colpevole. Si contatta, in questo caso, l’avvocato civilista.

Vi sono argomenti tipici del diritto civile, che riguardano gli immobili, gli affitti, il recesso dalla mediazione (agenzia immobiliare), i danni da incidenti stradali, da errori medici, i chiarimenti sulle servitù di passaggio, le liti familiari, le questioni con i figli, il mantenimento e gli alimenti.

Nel penale, invece, giocano il ruolo predominante i reati, che possono essere gravi (delitti) o meno gravi (contravvenzioni) e che suscitano un interesse statale a punire il colpevole. In alcuni casi le questioni si sovrappongono.

Se si procede con l’avvocato penalista in sede penale è possibile anche costituirsi parte civile per chiedere i danni civili, oppure si può agire separatamente. L’unica soluzione per capire che cosa fare è rivolgersi ad un avvocato, che sia civilista o penalista, il quale darà indicazioni su quale tipologia di avvocato scegliere. Beninteso, ogni avvocato potrebbe sapere fare tutto, ma le materie sono complesse e le singole esperienze professionali diversificate. Un avvocato penalista potrebbe occuparsi di diritto civile e viceversa un avvocato civilista di penale, tuttavia è bene rivolgersi ad un avvocato specializzato. Non esiste una carta di identità di avvocato civilista o penalista, ma esiste la concreta esperienza professionale, che porta l’avvocato a specializzarsi “di fatto” in una o più materie specifiche. Almeno fino a quando non vi saranno riforme essenziali sull’argomento.

A Torino, ad Alpignano, a Pianezza e in tutta la provincia lo Studio Duchemino mette a disposizione i propri servizi professionali come avvocato civilista specializzato. Le materie del diritto civile sono potenzialmente infinite; per questo motivo è sempre bene chiedere preliminarmente all’avvocato, anche solo compilando il form di accesso alla consulenza on line, se lo studio potrà trattare la pratica o meno ed essere eventualmente indirizzati a chi di dovere.

Lo Studio Duchemino è attivo da anni nel servizio di indirizzo tra avvocato civilista, penalista e amministrativo e chiunque potrà compilare il form gratuitamente, per ottenere di essere destinato al settore competente o ad altro studio tecnico specializzato.

Ricordiamo sempre che le questioni civili e penali potrebbero parzialmente sovrapporsi ed avere un avvocato esperto di immobili, di separazione e divorzio, di affitti e sfratti, di consulenza contrattuale può fare la differenza. L’ambito penale interessa tutte le attività della vita quotidiana, tuttavia è più raro incappare in problemi di questo tipo. L’avvocato civilista si occupa della vita quotidiana di tutti i giorni, dei problemi che il cittadino deve affrontare quotidianamente, il lavoro, la famiglia, i figli, la casa.

In caso di dubbi è senz’altro consigliato compilare il form della consulenza on line e chiedere un intervento di indirizzo, per poi procedere con la consulenza civile, nel caso di necessità.

Articolo redatto ad Alpignano e a Pianezza da Studio Duchemino il 21 maggio 2021, settore civilistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *